LA NOSTRA STORIA

We are AFAR

AFAR nasce a Addis Ababa in un laboratorio dove un gruppo di artigiani lavora con passione utilizzando materiali locali per realizzare prodotti unici.

Tutto nasce da una esperienza nel tessile lunga quattro generazioni: nel 1878 viene fondata in Italia, a Prato, la “Figli di Michelangelo Calamai”, la prima azienda in Italia ad adottare un sistema di filatura automatico potendo contare sulle acque del fiume Bisenzio per alimentare una turbina idroelettrica autocostruita.

Negli anni ‘30 l’azienda occupava circa 3.000 addetti e diventò la terza produttrice di coperte in Europa utilizzando esclusivamente lana riciclata ricavata da stracci e vecchi indumenti.

La famiglia ha contribuito negli anni allo sviluppo di prodotti tessili innovativi sia per abbigliamento sportivo che per abbigliamento da lavoro operando in varie parti del mondo dove ha allacciato rapporti di cooperazione e assistenza e contribuito a trasferire l’esperienza maturata in più di un secolo di attività.

MADE IN ETHIOPIA

MADE IN AFRICA
NATURALMENTE

Un giovane gruppo di lavoratori in Etiopia ha visto in una produzione non dominata dalla tecnologia ma fatta di attento lavoro manuale e di passione una via per un futuro migliore.

Questo è stato fin dal primo giorno la linfa vitale di AFAR.

Il lungo percorso familiare nel tessile e questa giovane squadra hanno dato vita ad una produzione fatta di accurato lavoro manuale, di pazienza e di dedizione.

Tutto il processo produttivo si svolge sotto occhi attenti e con l’uso di tante mani esperte.
È questa, per noi, la definizione di qualità, di autenticità e di unicità.